INTRODUZIONE

Carissimi genitori, amici, collaboratori, parrocchiani,

sono orgoglioso di dire che, dopo tanti anni, la nostra scuola ha a bilancio un utile d’esercizio pari a 16.081 €. Lo scorso anno scolastico la perdita ammontava a 45.788 €, quello prima a 34.637 €. Sul sito della scuola trovate la relazione completa curata in collaborazione con il C.A.E.S. (Consiglio affari economici scolastico) ma mi preme sottolineare alcuni temi.

La nostra scuola, ente non commerciale, quest’anno non peserà sulle casse della Parrocchia, cioè potrà dirsi economicamente autosufficiente. In un anno complesso, in cui le spese per la scuola sono aumentate considerevolmente (più personale, spese per la sanificazione e l’igienizzazione, costi per la digitalizzazione, lavori ingenti sulla struttura la scorsa estate… ecc) e in cui siamo riusciti a garantire rette agevolate per 23 famiglie, il risultato raggiunto ci rafforza e ci conferma nell’operato fin qui svolto. Merito delle erogazioni liberali ricevute (ma il bilancio avrebbe comunque raggiunto l’utile di esercizio), dei sostegni statali e di un lavoro di riordino amministrativo. Un grazie sentito va a tutti i volontari che, in modi diversi e nelle forme più creative e disparate, hanno saputo aiutare la nostra scuola. Ci sarà ancora bisogno del vostro sostegno: l’Associazione AMICI, nata lo scorso gennaio, si sta sempre di più strutturando (presto sarà anche possibile sostenere la scuola con il 5 per mille) e si sta costituendo come un contenitore di idee e forze per la prosecuzione di questa importante opera educativa.

Grazie ai sostenitori, a chi ha scelto di aiutare la scuola con erogazioni liberali o rinunciando ad agevolazioni, sconti o decurtazioni della retta. Grazie a tutti i papĂ  e tutte le mamme che, a costo di enormi sforzi economici, nonostante la fatica a “tirare avanti", hanno scelto di puntare sull'educazione di qualitĂ  per i loro figli.

Un grazie va anche a tutti i genitori che vogliono bene e credono in questa scuola: i vostri ritorni, i vostri consigli, la vostra pazienza, la vostra vicinanza, sono uno dei beni più preziosi che abbiamo. Molte sono le sfide che abbiamo davanti: con un team di architetti ed ingegneri, ad esempio, stiamo proseguendo il percorso del C.P.I. (Certificato prevenzione incendi) che comporterà interventi strutturali importanti e anche un probabile ripensamento degli spazi. 

RELAZIONE A CURA DELLO STUDIO PIAZZOLLA

Nell’anno scolastico 2020 la Scuola Parrocchiale “Maria Immacolata” ha realizzato servizi di istruzione e assistenza all’infanzia di età compresa tra i 3 e gli 11 anni:

  • Scuola dell’infanzia e Scuola primaria in Convenzione con il Ministero dell’Istruzione, UniversitĂ  e Ricerca e il Comune di Milano;
  • Servizi di pre e post scuola;
  • Corsi extrascolastici

Si sono messi in atto numerosi cambiamenti nell’organizzazione e nella gestione della scuola. Abbiamo affrontato l’emergenza sanitaria e la sospensione della didattica in presenza cogliendola come una fatica, ma anche come un’occasione per una ricerca di senso. Il Consiglio di Istituto ha approvato il nuovo Progetto educativo della scuola, ad integrazione del Piano triennale dell’offerta formativa, ponendo il nuovo documento alle fondamenta delle ragioni di questo sforzo educativo. Si è poi scelto di investire su:

  1. Digitalizzazione dell’amministrazione scolastica e integrazione di strumenti digitali per la didattica nei percorsi tradizionali (gestionale “Segremat web” in cloud, utilizzo della piattaforma gratuita GSuite for education  per la didattica a distanza con un account per ogni alunno e ogni insegnante, il registro elettronico “Scuolaonline”, con integrato il registro delle presenze attraverso un totem e un nuovo fornitore per la telefonia con centralino e fax digitale)
  2. Un’ampia riqualificazione degli spazi, in particolare al 1° piano della struttura. Dall’ala della scuola un tempo adibita a camere per la fraternità delle suore (provvisoriamente riconvertita in spazi per i colloqui) è stato ricavato un salone polifunzionale e due aule nuove per la Scuola Primaria. L’aula grande al 1° piano, attualmente utilizzata dalla classe terza, è stata completamente riqualificata, con una nuova pavimentazione, angolari antiurto, nuovi banchi e mobili. Da un vecchio magazzino si è ricavata la nuova Aula Insegnanti ed è stato ristrutturato il vecchio bagno nel seminterrato. Nelle aule della Scuola dell’Infanzia sono stati installati nuovi schermi per la visione di video e film, collegati a PC portatili. Sono stati riqualificati alcuni elementi del cortile della scuola (preservazione zona glicine, rialzo corrimano scala, messa in sicurezza sottoscala, nuovi cancelletti davanti alle scale per l’accesso al seminterrato, nuovi elementi antiurto nel campo da Basket e nella zona giochi)
  3. Un ampliamento del personale didattico, ausiliario ed amministrativo: sono state assunte due nuove addette alle pulizie, una nuova segretaria, due nuovi docenti di sostegno.
  4. Un ampliamento ed una più generale riorganizzazione delle attività extrascolastiche. Pre e post scuola sono stati divisi in tre gruppi (un gruppo per la Scuola Primaria e due per la Scuola dell’Infanzia) e i corsi extrascolastici sono passati da 3 (minibasket, teatro, pianoforte) a 9 (minibasket, teatro primaria, teatro infanzia, pianoforte, parkour, movimento creativo, funglish lab, danza moderna, danza hip hop). I costi delle attività sono stati divisi in rate e addebitati su conto corrente, come avviene per la retta annuale di funzionamento.
  5. La promozione di un’Associazione di volontariato a sostegno della scuola (Associazione A.M.I.C.I.), per valorizzare e promuovere l’impegno di genitori, ex alunni e sostenitori. La costituzione ufficiale è avvenuta nel 2021.
  6. Pulizia, igienizzazione e cura degli spazi, l’aumento del personale addetto alle pulizie, gli interventi di sanificazione degli ambienti, l’installazione di sanificatori d’aria a ciclo continuo e la  previsione di   sostituzione di alcune attrezzature come  l’acquisto di una macchina lava-asciuga (perfezionata nel 2021)

La scuola si è adoperata molto anche nel campo della sicurezza e del miglioramento degli arredi:

  • Nuovo progetto per la sicurezza (con la nomina poi avvenuta nel 2021, dell’Ing. Spazzali di Gea Associati quale RSPP)
  • Nuovi copritermo e arredi antiurto 
  • Nuovi estintori e segnaletica
  • 3 Nuovi arredi scolastici a norma di legge (banchi e cattedre nuovi in 3 classi)
  • Inizio percorso pratica prevenzione incendi.

Passando ad illustrare i risultati conseguiti dall’attività possiamo osservare per il 2020 la realizzazione dei seguenti servizi:

81

Bambini iscritti alle 3 sezioni (piĂą una bolla Covid) della Scuola dell'Infanzia al 31/12/2020

150

Bambini iscritti alle 6 classi della Scuola Primaria al 31/12/2020

Al 31 dicembre 2020 la Scuola si avvaleva dell’opera  di n.  30 dipendenti inquadrati in:

7

Personale ausiliario

2

Educatori attivitĂ  assistenza e ludico didattiche

14

Docenti di Scuola Primaria

4

Docenti Scuola dell'Infanzia

3

Personale direttivo e segreteria

Si sono messe in atto delle innovazioni nell’organizzazione aziendale con l'utilizzo di forme flessibili di collaboratori in outsourcing. Sono aumentate le ore di volontariato prestate da alcuni parrocchiani e genitori per il servizio di sorveglianza all'ingresso e uscita della scuola (per far fronte alle esigenze legate all’emergenza sanitaria e al triage d’ingresso) oltre alla somministrazione dei pasti e al servizio in portineria. Si evidenziano, inoltre, le ore di religione prestate gratuitamente dall’attuale responsabile dell’ Oratorio don Andrea Plumari.

Nella presente relazione, inoltre, vengono illustrate le diverse voci di bilancio predisposto in base alla specifica normativa fiscale.

I criteri di valutazione utilizzati nella redazione  sono ispirati alla coerenza ed alla competenza nonché nella prospettiva di continuità dell’attività.

Di seguito vengono esposti i criteri di valutazione adottati riguardanti le poste di bilancio piĂą significative:

  • Le immobilizzazioni immateriali sono iscritte al costo di acquisto al netto degli ammortamenti;
  • Le immobilizzazioni materiali sono iscritte al costo di acquisto comprensivo degli oneri di diretta  imputazione;
  • I crediti sono esposti al valore nominale;
  • I debiti sono esposti al valore nominale;
  • I ratei e risconti sono stati determinati sulla base della competenza
  • I costi e ricavi sono esposti secondo i principi della prudenza e della competenza.

Durante l’esercizio parte delle perdite precedenti sono state coperte. Con l’avanzo di gestione conseguito si riporta a nuovo una residua differenza.

Il Fondo Trattamento Fine Rapporto copre tutte le spettanze maturate a favore del personale alla data di chiusura dell’esercizio. 

Tale Fondo è stato decrementato in seguito a cessazioni di rapporti di lavoro ed è stato incrementato dalla quota di esercizio, comprensiva della rivalutazione eseguita a norma di legge. Dettaglio:

Fondo al 01/01/2020:

353.244

TFR  pagati:

– 48.838

TFR  maturato al 31/12/2020:

+ 40.109

Fondo al 31/12/2020: 

344.515

Il conto economico rappresenta le voci di costo e di ricavo che hanno caratterizzato l’attività della Scuola Parrocchiale.

Costi

I costi della produzione ammontano complessivamente a € 1.049.232 e risultano così suddivisi:

Materie prime, sussidiarie, consumo e merci

138.411

Per servizi

159.836

Per godimento beni di terzi

600

Personale

601.450

Ammortamenti

74.018

Oneri diversi di gestione

74.917

Totale Costi

1.049.232

Materie prime, sussidiarie, consumo e merci: questa voce di costi comprende la refezione infanzia e primaria, materiali di consumo mensa, cancelleria e altro materiale di consumo didattico, costi per  attività didattiche intese come laboratori linguistici e di formazione specifica.

I costi per servizi rappresentano le spese  generali necessarie per la gestione dell’attività come utenze per gas ristorazione, luce e riscaldamento e telefono, spese di manutenzione, consulenze per sicurezza, elaborazione paghe e contabilità, consulenze esterne, servizi di assistenza per alunni con abilità diverse e bisogni educativi speciali, spese bancarie, assicurazioni etc .

Spese per il personale:  ammontano ad € 601.450 di cui, per salari e stipendi € 421.498, per oneri sociali € 139.843, per TFR € 40.109. Il costo complessivo del personale è inferiore rispetto all’anno precedente per l’utilizzo del fondo integrazione salariale, attivato a seguito dell’emergenza Covid.

Ammortamenti: ammontano a € 74.018 e sono suddivisi in ammortamenti per le immobilizzazioni immateriali pari a € 62.537 e accantonamenti per le immobilizzazioni materiali pari a € 11.481.

Oneri diversi di gestione:  ammontano a € 74.916 e rappresentano costi residuali sostenuti per           quote associative,  imposte  comunali,  abbonamenti a riviste e giornali, diritti camerali, e perdite su crediti per € 64.847.

IMPOSTE SUL RISULTATO DI ESERCIZIO

Imposte e tasse: gli oneri fiscali gravanti sul presente bilancio ammontano a € 4.443 per l’accantonamento dell’IRES, e  € 5.939 per l’accantonamento IRAP.

Ricavi

Ammontano complessivamente a € 1.075.695  e risultano così suddivisi:

Rette e quote d’iscrizione

688.362

Contributi delle attivitĂ  aggiuntive

40.215

728.577

Contributi da Enti Pubblici:

237.021

Ulteriori ricavi e proventi:

110.097

TOT.

1.075.695

Gli ulteriori  ricavi e proventi risultano consistenti per sopravvenienze attive ed erogazioni liberali e comprendono i benefici Covid19:  il credito per sanificazione (3.573 euro) e il beneficio per l’ annullamento del saldo irap 2019 e del primo acconto 2020 (tot. 2.681 euro).

Non sono presenti spese per locazioni di immobili, in quanto i locali dove viene svolta l’attività della Scuola sono di proprietà della Parrocchia. Se considerassimo tali costi, di fatto oneri figurativi, ci sarebbe un risultato di gestione negativo.

Il risultato della  gestione, nelle componenti scuola dell’Infanzia e scuola Primaria, può essere così sintetizzato:

Dettaglio conto

Scuola dell'Infanzia

Scuola Primaria

TOTALE

VALORE DELLA PRODUZIONE (A)

376.49

699.20

1.075.695

COSTI DI PRODUZIONE (B)

367.231

682.001

1.049.232

DIFFERENZA COSTI E RICAVI (A-B)

9.262

17.201

26.463

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE

26.463

IRAP – IRES

-10.382

RISULTATO D’ESERCIZIO

16.081

Continueranno per l’anno successivo le attività di raccolta fondi, nella modalità delle erogazioni liberali, per finanziare progetti di miglioramento dell’offerta formativa e di ristrutturazione dello stabile, in previsione del Piano prevenzione incendi. Si proseguirà nel miglioramento dell’offerta di percorsi extrascolastici in collaborazione con la Parrocchia e l’Associazione A.M.I.C.I.