Durante l’anno sono previste visite (nel territorio, a fattorie, vigneti, castagneti…) e uscite didattiche per spettacoli teatrali e musicali.

Le uscite didattiche sono parte integrante della normale attività didattica e costituiscono una valida opportunità di arricchimento, di socializzazione e di approfondimento. Stabilite dai docenti all’interno della programmazione annuale delle singole classi, devono essere:

  • •coerenti con gli obiettivi didattici e formativi propri di ciascun ordine di scuola, nella puntuale attuazione del profilo educativo, volto alla promozione personale e culturale degli alunni e alla loro piena integrazione scolastica e sociale; •
  • attenti alle possibilità oggettive, economiche e fisiche degli alunni.

Le uscite sono organizzate nel rispetto della normativa vigente e si attengono a precisi criteri indicati nel regolamento d’istituto; vengono proposte dai Consigli di Classe/Interclasse/Sezione; sono approvate dal Collegio Docenti e ratificate dal Consiglio d’Istituto. La scuola potenzia uscite didattiche nel territorio affinché gli alunni possano conoscerlo ed aprirsi ad esso ed alle radici culturali della tradizione.

Archivio