FOTO 2La Scuola dell’Infanzia si rivolge ai bambini dai 3 ai 6 anni e risponde al loro diritto all’educazione e alla cura.

Promuove lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e della cittadinanza.

L’identità è la dimensione dell’”io”, dell’imparare a conoscersi per stare bene all’interno di un gruppo e sentirsi persona unica e irripetibile.

Sviluppare l’autonomia significa sviluppare nel bambino la fiducia in sé e negli altri, la capacità di esprimersi, partecipare alle decisioni, operare scelte e diventare sempre più consapevole nei comportamenti.

Acquisire competenze significa giocare, muoversi, manipolare, curiosare, domandare, imparare a riflettere sull’esperienza attraverso il gioco, la manipolazione, l’osservazione, il confronto, la descrizione, il ripetere.

Vivere le prime esperienze di cittadinanza significa scoprire l’altro, la necessità di stabilire regole condivise, esercitarsi nel dialogo, vivere il rispetto verso gli altri, gli ambienti e la natura.

In questo percorso, quattro sono le componenti chiamate in causa:

-primi tra tutti, i bambini che vanno accompagnati con cura, affetto e attenzione

-le famiglie, stimolate a partecipare alla vita della Scuola, condividendone finalità, strategie educative e contenuti

-i docenti, espressione di ciò che la Scuola si prefigge

-l’ ambiente di apprendimento, elemento di qualità pedagogica, oggetto di progettazione e di verifica